Tigelle Modenesi

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time25 minsTotal Time55 mins

Ingredienti:
 500 g di farina forte (io ho usato la Petra 1)
 12 g di lievito di birra o 150g di lievito madre
 50 g di strutto o olio d' oliva
 12 g di sale fino
 125 g di panna fresca o latte fresco intero
 acqua tiepida q.b.

1

Sbriciolare il lievito di birra e diluire in poca acqua tiepida e lasciare riposare qualche minuto. Disporre la farina setacciata a fontana, versare la panna, il grasso, il lievito sciolto e cominciare ad impastare, unire se occorre altra acqua tiepida, il sale e continuare sino ad avere un impasto morbido e liscio. Se usate il lievito madre, potete metterlo direttamente nella fontana della farina.

2

Lasciare riposare la pasta in una ciotola leggermente unta, coperta con pellicola, far lievitare fino a triplicare il suo volume. A questo punto avete due possibilità: o tirare la pasta, alta 1/2 cm e ricavare dei dischi con un tagliapasta rotondo, oppure si possono fare tante piccole palline da 40g l'una, appoggiarle su leccarda infarinata e lasciar lievitare ancora. Far scaldare la piastra delle tigelle, non troppo, altrimenti rischiate come me che ho bruciato la prima cotta 🙁 direi che 5 minuti per lato siano sufficienti, ungete con un pennello di silicone e non di setola altrimenti lo bruciate; potete usate o dell'olio o dello strutto e posizionate in ogni spazio una pallina e richiudete.

3

Fate cuocere 3 minuti per lato, o comunque fino a doratura. Mettetele su un piatto e coprite con un canovaccio per far si che rimangano calde e continuate con l'altra cotta, ungendo sempre prima la tigelliera. CosÏ via fino ad esaurire l'impasto; con questi ingredienti, vengono 21 tigelle da 40g l'una, quindi con una tigelliera come la mia sono 3 cotte. Farcitele a vostro piacere, ovviamente il classico Ë mangiarle con l'aglione, che Ë un pesto di lardo, aglio e rosmarino, perÚ sono eccezionali con qualunque tipo di affettato....se vi avanzano...se...farcitele con la nutella o la marmellata!
P.S.: scusate per le pessime foto...ma dovevo fare in fretta altrimenti spariva tutto!

Ingredients

Ingredienti:
 500 g di farina forte (io ho usato la Petra 1)
 12 g di lievito di birra o 150g di lievito madre
 50 g di strutto o olio d' oliva
 12 g di sale fino
 125 g di panna fresca o latte fresco intero
 acqua tiepida q.b.

Directions

1

Sbriciolare il lievito di birra e diluire in poca acqua tiepida e lasciare riposare qualche minuto. Disporre la farina setacciata a fontana, versare la panna, il grasso, il lievito sciolto e cominciare ad impastare, unire se occorre altra acqua tiepida, il sale e continuare sino ad avere un impasto morbido e liscio. Se usate il lievito madre, potete metterlo direttamente nella fontana della farina.

2

Lasciare riposare la pasta in una ciotola leggermente unta, coperta con pellicola, far lievitare fino a triplicare il suo volume. A questo punto avete due possibilità: o tirare la pasta, alta 1/2 cm e ricavare dei dischi con un tagliapasta rotondo, oppure si possono fare tante piccole palline da 40g l'una, appoggiarle su leccarda infarinata e lasciar lievitare ancora. Far scaldare la piastra delle tigelle, non troppo, altrimenti rischiate come me che ho bruciato la prima cotta 🙁 direi che 5 minuti per lato siano sufficienti, ungete con un pennello di silicone e non di setola altrimenti lo bruciate; potete usate o dell'olio o dello strutto e posizionate in ogni spazio una pallina e richiudete.

3

Fate cuocere 3 minuti per lato, o comunque fino a doratura. Mettetele su un piatto e coprite con un canovaccio per far si che rimangano calde e continuate con l'altra cotta, ungendo sempre prima la tigelliera. CosÏ via fino ad esaurire l'impasto; con questi ingredienti, vengono 21 tigelle da 40g l'una, quindi con una tigelliera come la mia sono 3 cotte. Farcitele a vostro piacere, ovviamente il classico Ë mangiarle con l'aglione, che Ë un pesto di lardo, aglio e rosmarino, perÚ sono eccezionali con qualunque tipo di affettato....se vi avanzano...se...farcitele con la nutella o la marmellata!
P.S.: scusate per le pessime foto...ma dovevo fare in fretta altrimenti spariva tutto!

Tigelle Modenesi
(Visited 352 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *